Subscribe Us

Aereo antincendio precipita in Australia: morti 3 pompieri americani


Un aereo antincendio è precipitato in Australia: 3 le vittime. A diffondere la notizia sono state le autorità del Nuovo Galles del Sud.

Le drammatiche previsioni si sono rivelate vere: dopo essere uscito dai radar intorno alle 13.30 ora locale (le 3.30 in Italia), in molti hanno pensato al peggio. Le autorità confermano che un aereo antincendio è precipitato in Australia. Ci sono vittime tra i pompieri che stavano eseguendo le operazioni di soccorso per arginare le fiamme che continuano a devastare diverse aree del Paese.

Aereo antincendio caduto in Australia

Era pieno giorno in Australia quando le autorità locali hanno perso il contatto con un aereo antincendio. Subito si è pensato fosse precipitato mentre era in azione sorvolando le montagne a sud-ovest di Sydney per spegnere un enorme incendio boschivo che stava devastando la zona. Immediatamente attivati i controlli per verificare “le informazioni su un grave incidente aereo avvenuto dopo mezzogiorno”, avevano fatto sapere i vigili del fuoco del Nuovo Galles del Sud.

Poche ore dopo la conferma. L’aereo antincendio è precipitato: morti 3 pompieri americani impegnati nel sud-est del Paese. Dopo una breve ricerca, i soccorritori hanno ritrovato i resti del velivolo completamente distrutto dal violento impatto. L’aereo Lockheed C-130 Hercules è precipitato nelle Snowy Mountains, a due ore d’auto della capitale Canberra, nel sud dell’Australia. 

A comunicarlo è Gladys Berejiklian, la premier del Nuovo Galles del Sud. “I nostri pensieri e le le nostre preghiere sono per le famiglie”, sono state le sue prime parole pronunciate davanti ai giornalisti. “Oggi ancora una volta abbiamo la prova che la stagione degli incendi in Australia non è finita“. Tuttavia, restano al momento sconosciute le cause che hanno provocato lo schianto.

Posta un commento

0 Commenti