Subscribe Us

Coronavirus, Siclari (FI): Il Ministro Roberto Speranza riferisca in Parlamento sulla Pandemia e gli aerei che arrivano dalla Cina


«È gravissimo quanto sta accadendo. Mentre la Cina mette in isolamento 57milioni cittadini, in Italia continuano ad atterrare aerei provenienti dal capoluogo provinciale dello Hubei dove c’è il maggior numero dei casi e dove è morto il primo medico che curava i malati. In Italia non risulta ancora presente il virus, ma questo non è indice di “immunità”».
Il senatore forzista Marco Siclari capogruppo in commissione igiene e sanità, allarmato dai continui arrivi dalla Cina e dalla mancanza di provvedimenti da parte del Governo, chiede al ministro Speranza di chiarire cosa l’Italia intende fare per evitare che il virus si diffonda.


«Il silenzio del Governo in Italia, sul virus che corre dalla Cina è inquietante. Con decine di migliaia di cinesi che arrivano dalla Cina in Italia ogni giorno, è inquietante che nel nostro Paese controllano (SOLO) a Fiumicino chi arriva (SOLO) dalla città di Wuhan e non da tutta la Cina, che è mobilitata ovunque contro il virus. Ogni giorno aumenta in Cina il numero delle città isolate, per un totale di 57milioni di abitanti coinvolti. Gli Stati Uniti stanno già organizzando il rimpatrio di tutti gli americani, la Francia sta valutando la stessa operazione.


Non bastano i controlli (soltanto a Fiumicino) della temperatura in aeroporto per tutti i cinesi che arrivano.  Il periodo di incubazione (asintomatico) sembra essere 14 giorni ed è stato accertato che questo virus si “nasconde” in pazienti senza sintomi mantenendo l’azione di contagio. 

Credo che non dobbiamo attendere le scelte degli altri stati ne attendere la comparsa del virus nel nostro Paese e, per questa ragione, chiedo al Ministro Speranza di essere protagonista dando indicazioni alle altre nazioni dell’Unione Europea su “come prevenire la pandemia in Europa” anche se in Francia sono stati già accertati 3 casi (sotto controllo medico). 

Abbiamo superato periodi difficili come per la Sars, e supereremo anche questo ma l’arrivo del Coronavirus può essere fatale per diversi cittadini e letale per l’economia del nostro Paese a causa dell’eccessivo stato di allerta che si andrebbe a creare nella popolazione. Ministro Speranza informi il Parlamento ed i cittadini e soprattutto agisca predisponendo misure più rigorose per prevenire l’arrivo del virus in Italia (coinvolgendo tutti gli aeroporti), attivando il Piano per la Pandemia tra le regioni di Italia, prevedendo un’unità di crisi finalizzata a predisporre le misure di emergenza per fronteggiare i pericoli derivanti dalla possibile presenza del nuovo virus. È necessario agire prima possibile, per il bene di tutti gli italiani e dell’economia del nostro Paese», ha concluso il senatore azzurro.

Posta un commento

0 Commenti