Subscribe Us

Arghillà, è iniziata con Ecopiana la bonifica delle micro-discariche di rifiuti in città

E’ iniziata la bonifica delle micro-discariche presenti in città. Questa mattina, uomini e mezzi della società Ecopiana - azienda individuata dalla “white list” della Prefettura ed incaricata a svolgere il servizio per effetto dell’ordinanza contingibile e urgente del sindaco Giuseppe Falcomatà - si sono attivati per raccogliere oltre 50 tonnellate di rifiuti dispersi nel territorio di Arghillà. Proprio nel quartiere nord, il vicesindaco Armando Neri si è soffermato con i responsabili della società per effettuare alcuni sopralluoghi, anche nel più remoto meandro del popoloso rione, utili e necessari a delineare ed individuare le zone più sensibili per condurle presto ad una completa sanificazione.

«Abbiamo ufficialmente dato il via ad un’azione straordinaria che, nel breve volgere di poche settimane, riporterà sui binari della normalità una situazione che rischiava di precipitare a causa delle contingenze e del malcostume di quei reggini che agiscono fori dalle regole sfidando la legge, il buonsenso e le più basilari regole d’igiene, pulizia e sicurezza. La società Ecopiana, da quello che si è potuto vedere questa mattina, è fortemente motivata a condurre una battaglia di civiltà al fianco dell’amministrazione comunale ed i suoi dipendenti hanno dimostrato professionalità e competenza nel condurre le operazioni di recupero e bonifica degli spazi pubblici».

«Abbiamo iniziato da Arghillà – ha spiegato, ancora, il vicesindaco Armando Neri – ma allargheremo il raggio d’azione lungo tutto il territorio comunale. Chiediamo, dunque, collaborazione ai cittadini in una fase particolarmente delicata e che impone correttezza, sensibilità, amor proprio e condivisione della certezza che, tutti insieme e gli uni affianco agli altri, risolveremo i problemi con più facilità».

Posta un commento

0 Commenti