Subscribe Us

CONTROLLI NELLE STRADE. NUOVO GIRO DI VITE CONTRO GLI UBRIACHI AL VOLANTE.

Ennesimo weekend di controlli per contrastare la guida in stato di ebbrezza dei giovani e prevenire gravi incidenti sulle strade della Piana di Gioia Tauro. I Carabinieri della Compagnia di Taurianova hanno svolto l’ormai regolare servizio straordinario di controllo del territorio, con particolare attenzione alle cittadine di Polistena, Cittanova, Cinquefrondi,  finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, in materia di armi e al contrasto delle condotte di guida in stato di alterazione, che ha nuovamente portato al deferimento all’autorità giudiziaria di 6 persone, ritenute responsabili di guida in stato di ebbrezza e porto abusivo di armi. 

In particolare, i carabinieri delle locali Stazioni e della Sezione Radiomobile della Compagnia,  nel corso dei controlli stradali, in diverse circostanze,  hanno denunciato alla Procura di Palmi, un 24enne di Gioia Tauro, un 30enne di Polistena, un 41enne di Brescia, un 70enne di Cittanova e un 36enne di Taurianova,  tutti fermati alla guida in evidente stato di alterazione e, sottoposti ai previsti accertamenti, sono risultati positivi agli accertamenti alcolemici, con un tasso nettamente superiore al consentito. I carabinieri hanno quindi immediatamente ritirato le patenti e tutti dovranno rispondere penalmente per il reato di guida in stato di ebbrezza, oltre che pagare sanzioni di diverse migliaia di euro.

Simile esito ha avuto il controllo ad altro giovane, un 22enne di Cinquefrondi,  fermato alla guida con un tasso alcolemico superiore al consentito ma inferiore a 0,8 g/l - che comporta il reato penale - e quindi soggetto ad una sanzione amministrativa di diverse centinaia di euro e al ritiro immediato della patente, per almeno 3 mesi.  

Nella rete dei controlli stradali è finito anche un altro 23enne di Taurianova fermato a piedi in circostanze e orario sospetti e trovato in possesso, senza giustificato motivo,  di un coltello con apertura a scatto della lunghezza di 15cm e di 2 cacciaviti, e quindi deferito all’ autorità giudiziaria per i reati di possesso ingiustificato di armi e di chiavi alterate o grimaldelli.  

Nel corso del servizio straordinario sono state controllate complessivamente 104 persone e oltre 46 autovetture, elevando 15 contravvenzioni al codice della strada. 

Tale servizio rientra nella più ampia e costante azione di contrasto dei Carabinieri della Compagnia di Taurianova contro i reati predatori nel territorio e la prevenzione e repressione delle condotte di guida in stato di alterazione psicofisica dei giovani, soprattutto nel fine settimana. Tali controlli, che  di recente hanno trovato rinnovato e forte impulso dalle nuove direttive del Prefetto di Reggio Calabria,  vengono svolti nel territorio da molti mesi per infondere il giusto senso di sicurezza ai cittadini nelle strade e soprattutto per far comprendere l’importanza di una guida sicura ai giovani, che devono divertirsi con senso di responsabilità e mai mettendosi in macchina in stato di alterazione, anche al fine di contribuire ad azzerare i gravi incidenti stradali causati da guidatori ubriachi.  

Posta un commento

0 Commenti