Subscribe Us

La riorganizzazione dell’ufficio tecnico, già in atto, consentirà di avviare e portare a compimento i tanti lavori di edilizia scolastica


 

Leggo con stupore le dichiarazioni stampa della consigliera del movimento cinque stelle Gioè la quale, se frequentasse di più Palazzo San Giovanni, gli uffici comunali  e partecipasse ai Consigli Comunali, avrebbe potuto avere informazioni dirette e, soprattutto, avrebbe meglio potuto collaborare per la  risoluzione delle criticità segnalate, invece di elencarle soltanto, posto che, come assessore, ne ho sempre richiesto collaborazione. 

Se la collega Gioè fosse stata più attenta  avrebbe potuto anche notare, che la sottoscritta  risulta  tra le più presenti in giunta ed anzi, proprio nel breve periodo in cui è stata fuori sede in alcuni giorni per motivi lavorativi, lo è stata ancora di più,   e se passasse, anche di sera, davanti alla sede comunale  noterebbe le luci accese fino  a tardi nelle stanze comunali  dove la sottoscritta, insieme ai colleghi assessori, ancor oggi in un momento di grande difficoltà oggettiva, si impegna  in ogni modo a dare risposte ai cittadini villesi, ricevendo genitori di alunni, come è avvenuto ed avviene  in questi giorni, e relazionandosi continuamente  con i dirigenti comunali, scolastici ed altre istituzioni.

 

Non solo, pur non rientrando quasi  nessuna delle  criticità indicate dalla Consigliera Gioè nelle deleghe di mia competenza, vi ho messo l’ impegno come amministratore  per la loro risoluzione.

 

Nel merito quindi, contrariamente a quanto sostenuto, per quanto riguarda i plessi scolastici di competenza comunale, scuola primaria di Pezzo, Scuola di Cannitello, scuola Villa centro e tutte le altre scuole, nonostante l’ufficio tecnico sia stato gravemente menomato, informo la consigliera Gioè  che  si sta procedendo alla riorganizzazione del settore tecnico – urbanistico con una nuova responsabile dell’ufficio e nuovi tecnici, a tempo determinato ed indeterminato, per consentire di ultimare i lavori ed i progetti e far sì che i plessi scolastici possano essere ultimati, completati e messi in piena sicurezza e funzionalità. 

 

In particolare, per la scuola di Pezzo il neo assunto ingegnere Foti,  col quale assieme abbiamo incontrato i rappresentanti dei genitori nei giorni scorsi, ha chiesto una relazione completa al collaudatore sullo stato dei fatti per poter far proseguire i lavori. Relazione la cui presentazione è stata garantita entro martedì 3 marzo. 

Per quanto riguarda la scuola di Cannitello, oltre alla derattizzazione, sono stati individuati i proprietari ed intimati a norma di legge a provvedere alla pulizia dei giardini limitrofi al plesso scolastico.

Con riferimento ai plessi delle scuole secondarie di competenza della Città metropolitana, assicuro che l’interlocuzione con la stessa è continua e proficua. Essa consentirà la demolizione  e ricostruzione dell’istituto Nostro – Repaci secondo progetto. 

Riguardo il dimensionamento scolastico, nei tempi e nelle forme dovute e corrette, sono state inoltrate le  istanze funzionali alla Città  Metropolitana che derivano dalle istituzioni scolastiche villesi. Assieme al Sindaco sono stata alla riunione tenutasi presso la città metropolitana proprio per perorare e far valere le ragioni di tali istanze davanti al delegato Demetrio Marino.

Devo però chiarire  che quella di un Comune è solo una proposta che deve essere esaminata insieme  alle istanze degli altri comuni in un quadro organico di dimensionamento regionale. Noi abbiamo fatto la nostra parte!

A conclusione, visto che il buon funzionamento della scuola  riguarda tutti, al di là del colore politico, reitero l’invito alla collega consigliera ad una proficua collaborazione, rimanendo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento .

 

                                                                     Francesca Anastasia Porpiglia

Assessore P.I. Comune di Villa San Giovanni

Posta un commento

0 Commenti