Subscribe Us

TREBISACCE. Ancri e Comune promuovono i valori della bandiera italiana

TREBISACCE (CS). La sala consiliare del Comune ha ospitato un convegno, pensato per gli studenti dell’IC “Corrado Alvaro” di Trebisacce-Albidona, dal titolo “La Costituzione italiana - Viaggio attraverso i simboli e i valori della Repubblica”, organizzato dalla sezione territoriale di Cosenza dell’Associazione Nazionale Cavalieri della Repubblica Italiana.

Con l’occasione, patrocinata dal Comune, a cui sono intervenuti rappresentanti locali delle Forze dell’Ordine e delle sezioni provinciali, regionali e interregionali dell’Ancri, attraverso una pubblica riflessione sull’uso, l’esposizione, la tutela e la conservazione del Tricolore, si è celebrata la ricorrenza del 223 Anniversario della Bandiera Italiana (meglio conosciuta come Festa del Tricolore).
L’iniziativa dell’Ancri, si inquadra tra quelle organizzate in ambito nazionale, con il progetto “Decoro delle Bandiere” e “Viaggio tra i valori e i simboli della Repubblica”.

All’incontro, aperto dall’esecuzione dell’inno nazionale e di quello dell’Ancri, eseguiti dai giovanissimi studenti dell’Istituto, con il coordinamento e la moderazione del giornalista Valerio Caparelli, sono intervenuti: il sindaco Franco Mundo; Angelo Cosentino, presidente Ancri Cosenza; Emilio Verrengia, consigliere nazionale Anps; Francesco Avena, vice presidente nazionale dell’Ancri; Laura Gioia, Dirigente dell’I.C. “Corrado Alvaro” di Trebisacce; Francesco Deodato, storico e generale ausiliaro dell’Esercito Italiano; Domenico Milito, docente di Didattica e Pedagogia speciale presso il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università della Basilicata.

Si evidenzia che l’Ancri è un organismo composto da insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica, persone che hanno acquisito “benemerenze verso la nazione nel campo delle lettere, delle arti, dell’economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte ai fini sociali, filantropici e umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari”.

Siamo onorati - ha dichiarato il sindaco Franco Mundo - di ospitare e patrocinare questo prestigioso convegno nella casa comunale della nostra cittadina. I simboli, come il tricolore italiano, hanno una funzione fondamentale: danno sostanza a un’ispirazione, a un ideale, a un moto dell’anima. Il nostro vessillo rappresenta la nostra nazione, unita e forte nel proprio orgoglio di terra ricca di cultura e fascino. Difendere il tricolore da chi, anche recentemente, ha cercato di sminuirne il valore concettuale e simbolico, e farlo formando le nuove generazioni, è compito di chi mira a mettere in campo una visione politica rispettosa del nostro passato e desiderosa di proiettarsi nel futuro portando con sé i propri migliori valori”.

Posta un commento

0 Commenti