Subscribe Us

COVID-19. L'Esercito arruola con procedura straordinaria medici e infermieri

A SEGUITO dell'emergenza Covid-19, il Ministero della Difesa ha indetto una procedura di arruolamento straordinario per chiamata diretta nell'Esercito Italiano, in "ferma eccezionale" della durata di 12 mesi, di 120 ufficiali Medici e 200 sottufficiali Infermieri.

Per partecipare bisogna essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • età non superiore a 45 anni;
  • non essere stato giudicato permanentemente non idoneo al servizio militare;
  • non essere stato dimesso d’autorità da precedenti ferme nelle Forze Armate;
  • non essere stato condannato per delitti non colposi.

Ogni selezione prevede, inoltre, il possesso dei seguenti requisiti specifici:

  • per i 120 Ufficiali Medici, con il grado di tenente: laurea magistrale in Medicina e chirurgia e relativa abilitazione all’esercizio della professione;
  • per i 200 Sottufficiali Infermieri, con il grado di maresciallo: laurea in Scienze infermieristiche e relativa abilitazione professionale.

La selezione procederà dando priorità al personale specializzato secondo il seguente ordine:

  • Anestesia e rianimazione;
  • Malattie infettive;
  • Pneumologia;
  • Medicina interna.

Le domande di arruolamento dovranno essere presentate in maniera telematica, previo accreditamento, esclusivamente tramite il “Portale dei concorsi on line del Ministero della Difesa”, raggiungibile all’indirizzo https://concorsi.difesa.it ovvero tramite l’home page del
sito www.difesa.it dal 18 marzo 2020 al 25 marzo 2020.

Posta un commento

0 Commenti