Subscribe Us

Il deserto torna a fiorire dopo anni, i gigli incantano la Namibia

La Namibia è un Paese situato nell’Africa meridionale a latitudini tropicali e spesso dominate dal Sole e dalla siccità. Non a caso in questi territori c’è quasi totale prevalenza dei deserti in maniera analoga all’altra fascia tropicale, a nord dell’equatore, dove è presente il vasto deserto del Sahara. Tuttavia negli ultimi giorni si è verificato un evento clamoroso che creato stupore e gioia tra gli abitanti del luogo.

La vita, dopo ben tre anni di assenza, è tornata ad esplodere in diverse aree desertiche della Namibia grazie al ritorno delle piogge. Il clima ultimamente sempre più siccitoso aveva causato una desertificazione estrema soprattutto nelle aree più interne del Paese tanto da cancellare quasi totalmente ogni forma di vita vegetale.

Qualcosa nelle ultime settimane sembra essere cambiato ed il ritorno delle piogge abbondanti ha favorito la rinascita dei gigli. Fra la gioia degli abitanti, la natura è stata capace di regalare uno scenario a dir poco mozzafiato: una distesa quasi senza fine di gigli ha invaso il deserto come potete ben ammirare anche voi.

Si tratta di gigli del deserto, appartenenti alla famiglia Hesperocallis, che crescono anche nelle aree desertiche del nord-ovest del Nord America, nel nord-ovest del Messico, in California e in Arizona. In Africa, e in particolare in alcune zone della Namibia e del Botswana, sono noti con il nome di gigli Sandhof.

Posta un commento

0 Commenti