Subscribe Us

REGGIO CALABRIA. Usb: "gravi disagi per i lavoratori di Villa Aurora"

REGGIO CALABRIA. Nei giorni l'Usb ha richiesto un incontro urgente all’amministrazione della Casa di Cura Villa Aurora per affrontare le gravi problematiche che vedono coinvolto il personale infiermeristico e socio sanitario della nota struttura privata reggina facente capo al Gruppo Crispino.

Purtroppo non soltanto non è arrivato alcun cenno di risposta dalla Direzione, ma anche le lamentele e le preoccupazioni dei lavoratori sono aumentate.

Molte delle difficoltà sono già ben note e oggetto di precedenti appelli e denunce avanzate negli anni da Usb.

Sono legate soprattutto alle penalizzazioni che subiscono infermieri, Oss e fisioterapisti, al mancato riconoscimento del lavoro svolto, ai carichi di lavoro, alla carenza di personale tanto da avere spesso un solo operatore per turno, alla turnazione illugica, ai demansionamenti e agli spostamenti di reparto immotivati.

In un periodo emergenziale come quello che stiamo attraversando è l’inadeguatezza dei DPI – mascherine e quant’altro - a destare grande preoccupazione tra i lavoratori, a dimostrazione di una scarsa attenzione non solo nei riguardi del personale dipendente ma soprattutto degli stessi pazienti ricoverati.

Il perdurare di questa situazione, lesiva della dignità di pazienti e operatori, costringerà  l'Usb ad avviare ogni possibile azione per la tutela dei lavoratori.

Posta un commento

0 Commenti