Subscribe Us

Tom Hanks e la moglie Rita Wilson positivi al coronavirus: “Siamo in isolamento”


Erano in Australia per la produzione di un film di Baz Luhrmann su Elvis Presley quando hanno scoperto di aver contratto il Covid-19

DANIELA LANNI
12 Marzo, 2020

Anche l’attore americano premio Oscar, Tom Hanks e la moglie Rita Wilson, sono risultati positivi al coronavirus. La coppia era in Australia per la produzione di un film di Baz Luhrmann su Elvis Presley quando ha scoperto di aver contratto il Covid-19. Sono le prime celebrità che hanno rivelato di essere stati colpiti dall'epidemia. «Siamo in isolamento», ha detto l'attore: «Vi faremo sapere», sollecitando le persone a «prendersi cura della propria salute». Ora sono in isolamento all'Ospedale universitario di Gold Coast, dove i medici hanno dichiarato che le «condizioni sono stabili».

Tom Hanks annuncia: "Io e mia moglie positivi al coronavirus"
In un post sulla sua pagina Instagram Tom Hanks ha rivelato che lui e sua moglie hanno manifestato sintomi tra cui raffreddore, dolori muscolari e brividi prima di decidere di sottoporsi al test: «Ci siamo sentiti un pò stanchi, come se avessimo il raffreddore e alcuni dolori muscolari. Rita aveva dei brividi che andavano e venivano. Anche lievi febbri. Per fare la cosa giusta, come è necessario di questi tempi, e con i protocolli che devono essere seguiti, saremo testati e isolati per tutto il tempo necessario per la salute e la sicurezza pubblica».

Ma prima dei sintomi che li ha costretti a sottoporsi al test del coronavirus la coppia ha visitato diversi i luoghi visitati tra cui Bondi Beach e il Teatro dell'Opera di Sydney, sollevando timori che altri fossero infetti. Oggi il Teatro dell'Opera stava cercando di rintracciare 207 persone che avrebbero potuto entrare in contatto con la coppia durante un concerto di sabato sera. «Le persone che sono venute a stretto contatto con Tom Hanks e Rita Wilson dovranno ora autoisolarsi e mettere in quarantena», ha affermato il premier del Queensland.

Le implicazioni del test positivo sono potenzialmente enormi. È molto probabile che anche l'intera produzione del film, ancora in pre-produzione (l'uscita è prevista in ottobre 2021) sarà costretta a chiudere per un massimo di due settimane. Stop forzato quindi per Hanks che si stava preparando per calarsi nei panni del colonnello Tom Parker, l'eccentrico manager di Elvis Presley. 

La mappa in diretta, ecco come si sta diffondendo il coronavirus giorno per giorno in tutto il mondo
Anche il figlio Chester Hanks, ha postato su Instagram un video messaggio in cui ha spiegato di aver parlato al telefono con i suoi genitori e che entrambi stavano bene: «Sì, è vero, i miei genitori hanno il coronavirus», ha detto.

Prima che l’attore rendesse nota la notizia sui suoi profili social, la Warner Bros aveva informato in una nota di essere stata informata del contagio senza però citare Hanks: «Siamo stati informati che un membro della compagnia del nostro film di Elvis, che è attualmente in pre-produzione a La Gold Coast, in Australia, si è rivelato positivo per COVID-19», aveva dichiarato. «Stiamo lavorando a stretto contatto con le agenzie sanitarie australiane appropriate per identificare e contattare chiunque possa essere venuto in contatto diretto con l'individuo».

Coronavirus, l'annuncio dell'Oms: "È una pandemia"
Attore, regista, sceneggiatore, doppiatore, produttore cinematografico e televisivo, Tom Hanks ha iniziato negli anni ottanta quando, interpretando la serie tv Henry e Kip (Bosom Buddies), ha iniziato ad esser conosciuto. Da allora ha recitato in numerosi film ottenendo un grande successo di critica e di pubblico.

Nel corso della sua carriera ha ricevuto sei candidature agli Oscar, ed è tra i pochi attori nella storia ad aver vinto due Oscar al miglior attore consecutivamente: nel 1994 per Philadelphia e nel 1995 per Forrest Gump. Si è aggiudicato anche cinque Golden Globe, di cui uno alla carriera, due Screen Actors Guild Award, cinque Emmy e un Orso d'argento al Festival di Berlino.

Il coronavirus è solo un'influenza più grave? Cinque risposte del virologo Di Perri alle domande più frequenti
Rita Wilson ha partecipato a vari film che vedevano il marito protagonista, Il falò delle vanità, Insonnia d'amore e l'esordio alla regia del marito Music Graffiti. Nel 1995 è stata una delle protagoniste di Amiche per sempre, al fianco di Demi Moore, Rosie O'Donnell e Melanie Griffith, successivamente ha recitato in Una promessa è una promessa al fianco di Arnold Schwarzenegger, Se scappi ti sposo e Storia di noi due. La coppia è sposata dal 1988 e ha due figli, Chester e Truman.

Posta un commento

0 Commenti