Subscribe Us

VILLA SAN GIOVANNI. Controlli sul traffico veicolare diretto a sud

VILLA SAN GIOVANNI. "Stiamo valutando ogni singolo caso, su coloro che hanno una valida motivazione per spostarsi o coloro che sono a rischio denuncia per le violazioni delle disposizioni di Governo per l'emergenza coronavirus".

E' quanto fanno sapere dal locale Commissariato di pubblica sicurezza in relazione alla situazione che decine di famiglie e singoli automobilisti bloccati dai ieri sulla sponda calabrese dello Stretto, perché non in regola con il Dpcm sull'emergenza coronavirus.

"Una settantina di famiglie con 50 minori, bloccati da 24 ore sotto la pioggia e il freddo" segnala il senatore Marco Siclari che chiede che il Ministero dell'Interno apra un tavolo con il Consiglio dei Ministri sulla questione.

Per alleviare i disagi, Croce Rossa e Protezione civile con il Comune, hanno servito ieri sera pasti caldi, mentre stamattina è stata distribuita la colazione.

Ma la tensione sul piazzale di stoccaggio mezzi all'uscita dell'autostrada A2 resta alta.

Nell'ambito delle attività finalizzate al contenimento ed al contrasto delle diffusione del virus Covid 19  promosse dalle ordinanze regionali della Calabria e della Sicilia, su richiesta della Prefettura di Reggio Calabria, è stato attivato un presidio Anas lungo l’autostrada A2  "Autostrada del Mediterraneo",  per  il controllo delle auto dirette in direzione sud verso gli imbarchi.

Le ulteriori misure integrative si vanno ad aggiungere alle attività di controllo già in corso presso gli imbarchi, coordinate dal Prefetto di Reggio Calabria da parte delle forze
dell'ordine, degli operatori sanitari, della protezione civile e dell'Amministrazione comunale, a seguito delle ordinanze emesse dal presidente della Regione Calabria e Sicilia, che hanno disposto diverse e diversificate limitazioni all’ingresso dei rispettivi territori regionali.

Il traffico veicolare in direzione sud, al momento viene convogliato obbligatoriamente nell'Area di Servizio di Rosarno ovest (km 390,100), dove il personale della Polizia Stradale procede alla verifica della effettiva legittimità degli spostamenti sul territorio regionale calabrese e/o verso gli imbarchi di Villa San Giovanni per la Sicilia.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che in ottemperanza alle disposizioni governative per l’emergenza Coronavirus è importante limitare i viaggi (#iorestoacasa). Per una mobilità informata l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148

Posta un commento

0 Commenti