Subscribe Us

GERACE. Covid-19: solidarietà alimentare

GERACE. La Giunta comunale ha adottato una serie di misure urgenti di solidarietà alimentare a seguito dell’emergenza da “Covid-19”.

Sotto la presidenza del sindaco Giuseppe Pezzimenti si è deciso di autorizzare il Responsabile del Settore Amministrativo, tramite l’ufficio dei servizi sociali comunali e coadiuvato da un assistente sociale del Distretto di Locri, ad individuare i soggetti beneficiari dei buoni spesa mediante apposita graduatoria dando priorità a quelli non assegnatari di altro sostegno pubblico al reddito.

Si è stabilito che agli aventi diritto sarà erogato un valore in buoni spesa calcolato sulla base dello stato bisogno della numerosità e della composizione del nucleo familiare.

Ogni singolo buono spesa avrà un valore di 25 euro e sarà spendibile presso gli esercizi commerciali siti nel Comune di Gerace che abbiano aderito alla Convenzione proposta dal Comune.

L’elenco degli esercizi commerciali aggiornato convenzionati è pubblicato sul sito del Comune.

In sintesi si è stabilito che l’erogazione è effettuata una sola volta fino a concorrenza della disponibilità finanziaria presente sul bilancio comunale. In caso di ulteriori disponibilità si procederà ad una ulteriore erogazione il cui ammontare sarà rideterminato in proporzione alle disponibilità accertate.

I buoni spesa dovranno essere utilizzati entro il 30 aprile 2020.

Il beneficio verrà erogato ai nuclei familiari in stato di necessità per un ammontare calcolato per componente il nucleo familiare, da un minimo di 75 euro per un solo componente, ad un massimo di 300 euro per nucleo familiare composto da più di 4 persone. Nei nuclei familiari con presenza di bambini/ragazzi con età fino a 12 anni sarà dato un ulteriore buono di 25 euro per ogni figlio. 

Il beneficio verrà corrisposto ai soggetti in stato di bisogno dando priorità a quelli non già assegnatari di sostegno pubblico (RdC, Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, bonus Inps di 600 euro, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale, pensioni sociali ecc.).

I nuclei familiari che possono presentare domanda per l’accesso al beneficio devono essere in possesso di entrambi i seguenti requisiti al momento della domanda:

a) avere registrato nel mese di marzo 2020 redditi familiari complessivi inferiori a 600 euro (per l’intero nucleo familiare) e non essere stati beneficiari di altro sostegno pubblico;

b) disporre al momento della domanda di risparmi immediatamente liquidabili inferiori a 1.000 euro pro capite.
Le domande di accesso devono essere presentate compilando il modello allegato.

Lo stesso contiene autocertificazioni di stato attestate dal richiedente. 

Si richiama l’attenzione sulle conseguenze penali che derivano da false attestazioni, avvisando che il Comune procederà successivamente al riconoscimento del beneficio, alla verifica delle dichiarazioni. In caso di dichiarazione non veritiera il responsabile sarà denunciato alle competenti autorità. 

Gli interessati possono scaricare il modulo di domanda al sito del Comune: www.comune.gerace.rc.it

La domanda compilata dovrà pervenire: preferibilmente a mezzo email all’indirizzo: comunedigerace@postecert.it 
o alla mail dedicata: servizisocialigerace@libero.it.

Posta un commento

0 Commenti