Subscribe Us

Coronavirus. In Germania risale indice contagio a 1,1

Solo lo scorso mercoledì il Ro si era assestato allo 0,65, inducendo la cancelliera tedesca Angela Merkel ad affermare che il Paese si era lasciato alle spalle la 'fase 1'. 

Nei giorni scorsi nel Paese si sono registrati nuovi focolai in macelli e in residenze per anziani, ma l'Istituto ha avvertito che è troppo presto per trarre conclusioni Tweet Coronavirus in Europa. Cala il numero dei decessi in Spagna. 

Aumento contagi in Germania Coronavirus, sono oltre 130mila i morti in Europa. Germania: "La pandemia non è finita" Germania, epidemia riprende mentre allentano misure. Spagna prepara uscita "progressiva"da lockdown 10 maggio 2020La diffusione del coronavirus in Germania potrebbe registrare un'accelerazione dal momento che gli ultimi dati ufficiali diffusi oggi dall'Istituto Koch indicano che l'indice Ro - che misura la capacità di contagio - è salito a 1,1, ciò vuol dire che una persona positiva al covid-19 ne contagia in media 1,1. 

L'aumento del tasso di contagio rende necessario, riferisce il Robert Koch Insitut, "osservare lo sviluppo con molta attenzione nei prossimi giorni".  Perché l'epidemia sia  considerata sotto controllo l'indice Ro deve rimanere sotto l'1. Solo lo scorso mercoledì il Ro in Germania si era assestato allo 0,65, inducendo la Cancelliera tedesca Angela Merkel ad annunciare l'allentamento delle restrizioni e ad affermare che il Paese si era lasciato alle spalle la 'fase 1'. 

In alcune regioni infatti sono state riaperte le scuole, gli esercizi commerciali e i parchi giochi. Inoltre stanno riaprendo gradualmente anche ristoranti, palestre e luoghi di culto. Le autorità locali hanno tuttavia concordato la possibilità di un "fermo di emergenza" nel caso in cui i contagi superino i 50 per 100 mila abitanti in una settimana. Secondo l'Istituto questo è avvenuto già in tre distretti.  

Nei giorni scorsi nel Paese si sono registrati nuovi focolai in macelli e in residenze per anziani. L'Istituto ha avvertito che è troppo presto per trarre conclusioni ma ha anche sottolineato che i nuovi casi devono essere monitorati con attenzione.
RaiNews

Posta un commento

0 Commenti