Subscribe Us

Metrocity: La Cisl Fp chiede l’incremento delle risorse fondo anno 2019 e l’erogazione al personale della Città Metropolitana di euro 270.000 non utilizzati per le P.O. anno 2019 – CCI 2020 – confronto salute e sicurezza sui luoghi di lavoro

Nota della CISL FP territoriale indirizzata al Direttore Generale e, per conoscenza, al Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, a firma del Delegato Adolfo Romeo, del Segretario Aziendale Felice Foti e del Segretario Generale CISL Fp Vincenzo Sera, al fine di fare chiarezza ed avere conferma circa l'erogazione ai dipendenti dell’Ente metropolitano di euro 270.000 non utilizzati per le P.O. anno 2019.
La querelle nasce con il botta e risposta sui buoni pasto relativi al periodo di lock-down: dapprima la proposta sindacale di devolvere anche questa somma in beneficenza a famiglie in difficoltà o per l’acquisto di  presidi sanitari, seguita dalla risposta del Vicesindaco che aveva sottolineato l’esistenza di un  vincolo di destinazione al fondo incidente su tali risorse, quindi non utilizzabili per altre cause. 
Non si era fatta attendere la replica della CISL fp tramite il delegato Adolfo Romeo, che aveva fatto notare come l’Amministrazione fosse caduta in contraddizione. In precedenza, infatti, in sede di approvazione del contratto decentrato per le annualità 2019/2021, proprio per tale somma non impegnata per le Posizioni organizzative, le Organizzazioni Sindacali Cisl Fp, Fp Cgil più la RSU avevano incassato il diniego assoluto dell’Amministrazione affinché venisse riassorbita al fondo: le risorse secondo l’Amministrazione tornavano in bilancio nella disponibilità dell’Ente.
Il nodo era stato sciolto con l’intervento del Direttore Generale, avv. Umberto Nucara, che comunicava alla Parte sindacale di voler proporre al Vertice politico dell'Ente l’integrazione delle 270.000 al fondo per l’anno di riferimento grazie al parere ARAN (CFL 38).
Con la suddetta nota, la Cisl FP torna sull’argomento al fine di assicurare l’effettiva destinazione delle risorse a favore dei circa 400 dipendenti della Città Metropolitana e sollecitare, altresì, l’avvio della contrattazione anno 2020, protocollo salute e sicurezza sui luoghi di lavoro a tutela dei dipendenti metropolitani , già richiesto nella riunione dell’Organismo Paritetico tenutasi nel mese di giugno c.a. 

 Il delegato ai rapporti con la Città Metropolitana        Il segretario SAS C.M.                        Il segretario Generale

  Adolfo Romeo                                                            Felice Foti                                           
Vincenzo Sera

Posta un commento

0 Commenti