Subscribe Us

Il Covid entra in classe, sono più di 400 le scuole già colpite e 75 sono state chiuse


di Marzio Bartoloni

Scuola: 7 genitori su 10 temono ripresa
In cima per scuole colpite ci sono la Lombardia , l’Emilia Romagna, la Toscana e il Lazio. I casi positivi nel 76% dei casi sono studenti, nel 13% docenti, il resto è l’altro personale
25 settembre 2020

A dieci giorni dal suono della campanella in mezza Italia con altre cinque Regioni che per ultime hanno appena riaperto le scuole i casi di positività nelle classi cominciano a moltiplicarsi un po' in tutta Italia. E così sono già oltre 400 le scuole dove finora si è registrato almeno un caso di positività al Coronavirus che in moltissimi casi ha portato alla quarantena di una o più classi, con ben 75 istituti che finora sono stati costretti a chiudere almeno per qualche giorno in modo da provvedere alla sanificazione dei locali.

La mappa delle scuole colpite
Tra ingressi differenziati, percorsi dedicati, distanziamento e mascherine, gli studenti sono tornati ai loro banchi, ma tenere fuori il Covid dalle aule delle scuole è impossibile e così sono spuntati i primi casi. Finora sono 417 quelle che avrebbero avuto almeno un caso di Covid con classi in quarantena, 45 i focolai registrati e 75 gli istituti chiusi anche solo per qualche giorno. 

La mappa delle scuole “colpite”, in tutto in Italia ci sono 8mila istituti per 30mila plessi, è contenuta in un database messo a punto da un giovane ricercatore e uno studente universitario -Vittorio Nicoletta e Lorenzo Ruffino - che hanno raccolto dalla riapertura della scuola tutte le notizie e le ordinanze dei sindaci. Da questa mappa emerge che i casi positivi nel 76% dei casi sono studenti, nel 13% docenti, il resto è l’altro personale. 

In cima per scuole colpite ci sono la Lombardia ( 84), l’Emilia Romagna (60), la Toscana (50) e il Lazio (38). E poi il Piemonte (29) e il Veneto (24). A Roma le scuole coinvolte sono già 19 a Bologna 14 mentre a Milano sono 13 e a Palermo 10.

Posta un commento

0 Commenti